Immigrati e rom, l’Italia chiude porti e campi?

La chiusura dei porti italiani alle navi delle Ong e alle navi militari cariche di profughi e migranti, l’annuncio di tagliare 10 euro sull’accoglienza di ogni profugo, l’annuncio di un censimento dei nomadi nei campi alle periferie delle città con tanto di censimento dei rom presenti. Le politiche per la sicurezza del ministro dell’Interno Salvini stanno dividendo il Paese e aprendo forti contrasti con l’Europa. In studio abbiamo voluto invitare il consigliere regionale della Lega Nord Toscana Jacopo Alberti e l’avvocato penalista Massimiliano Annetta.

Lascia una risposta