ANTONIO FELLONE, SEGRETARIO NAZIONALE SINAPPE

“Non saranno le (annunciate) nuove 2700 assunzione nel corpo di polizia penitenziaria a risolvere i problemi che affliggono la nostra categoria da Bolzano a Canicattì. Ci troviamo ogni giorno ad affrontare un aggressione ai danni dei nostri poliziotti, con olio bollente, con armi da taglio…è un bollettino di guerra…”

Lascia una risposta